accedi   |   crea nuovo account

cristalli di parole

dietro la tempesta si nasconde un fiore,
e il sole qui dove neve riverbera,
gli sorride.

dietro la tempesta un mare culla l' immenso,
dove rocce inviolabili segnano il confine tra coraggio e paura,
e i sogni viaggiano liberi, senza dimora.

dietro la tempesta regna la luce,
chi sorride ha gia scelto ove respirare,
e senza voltarsi tende la mano.

dietro la tempesta regna la pace,
sogno nel cuore di ogni terra santa,
ove canzoni italiane trasportano emozioni.

dietro la tempesta urla di donna divengono carezze materne,
e gabbiani disegnano nuvole biance,
come le mani di chi libera colombe.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • giovanni amore il 05/04/2010 19:05
    sembra che dalle tenebre si passi alla luce
  • lorena panzeri il 03/12/2009 03:34
    trasmetti una dolcezza infinita nella descrizione. Le tue poesie sono carezze in parole. Complimenti sinceri.
  • Cinzia Gargiulo il 10/01/2009 11:33
    Molto bella!
    Ciao...
  • alberto raimondo il 08/01/2009 11:18
    grazie vincenzo... grazie all' amore
  • Vincenzo Capitanucci il 08/01/2009 08:43
    Uno splendido cristallo... dietro la tempesta regna l'Amore... le sue mani... sono libere colombe...

    Complimenti... Alberto... è splendida...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0