accedi   |   crea nuovo account

Non è che Berlusconi... porti sfiga?

.. prima parte...

Voglio fare una premessa,
per non essere frainteso.
Questa è solo riflessione
lascio a Voi le conclusioni.

Quindi attacco con la prima
ossequioso della rima.

Un bel Dì, udite, udite,
sotto i colpi del Di Pietro
si azzerarono i Partiti.
I vecchi Governanti,
tutti buoni, belli, aitanti,
si svegliarono nei guai.
I più furbi, a dire il vero,
forti anche degli appoggi,
evitarono i problemi
delle inchieste quasi serie.

Il Popolo Sovrano
fu mandato alle Elezioni,
e Noi, come coglioni,
riascoltammo le promesse,
i quintali di stronzate,
sempre uguali, propinate.
E però, strizzammo l'occhio
alle nuove Formazioni,
a chi nella Politica
non sguazza per Mestiere,
e votammo il Cavliere.

Non l'avessimo mai fatto!

Si insediò il Presidente,
investì la propria Squadra,
tutta gente di Facciata,
ricchi, belli e replicanti,
con sorriso a tutto denti.

E si misero al lavoro!

Per salvare le Finanze
e cambiare il brutto andazzo,
tanti soldi a banche e imprese,
e a chi tira la Carretta
sacrifici e amari cazzi.
... continua...

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

11 commenti:

  • Ezio Grieco il 08/02/2009 17:49
    Ciao Lario, grazie per averla letta.
    .. ok, fatto!
    ... hai ragone anche per il resto, ma che vuoi, la rima...
    clezio
  • Lario De Stefano il 08/02/2009 02:13
    Ti faccio notare, giusto così per essere mandato a quel paese, che al verso "tutti buoni, belli ed aitanti," togliere la dentale d'appoggio alla congiunzione lo restituirebbe al metro.
    Posso dire che mi piace più la prima metà, mi sembra che nella parte finale, che poi non lo sarebbe perchè contiuna, si perda un po' ritmicamente ed abbia una sintassi un po' più macchinosa ("sacrifici e amari cazzi" per esempio mi suona un po' forzato).
    Ad ogni modo non male, complimenti.
    ciao
  • Ezio Grieco il 30/01/2009 23:09
    ... e ci sarà anche la seconda parte.
    Ciao Ivana e grazie di essere passata.
    mkelus
  • Anonimo il 30/01/2009 13:39
    diretto.. ci voleva... ciao un abbaccio
  • Solo Commenti il 10/01/2009 01:35
    "Qualcosa di più dettagliato". Bene. Il mio ultimo commento positivo è stato per Chiara. Per qualche valido autore non ho lasciato commenti, giacché lo scrivere
    mi avrebbe richiesto maggiore attenzione di quella che potevo prestare; si capisce, è più facile scartavetrare una crosta che modellare un commento positivo che non suoni come una sentenza.
    Ho letto, e non commentato, un giovane poeta le cui opere totalizzano in media trenta letture e due commenti striminziti.
    Un autore estremamente prolifico dissemina tessere di mosaico di poesia - millecinquecento scatole per un solo mosaico - e a volte è anche un ottimo lettore. Poi ho trovato, in pochi casi, fiori isolati da distinguere dalle erbacce di un autore: episodi rari, come i miracoli.
    Miracoli della poesia. Un poeta può essere riconosciuto da un altro poeta o da un
    lettore, mentre quelli che possiamo chiamare "aspiranti poeti" - te compreso -, come a volte si autodefiniscono, si complimentano fra loro in mutua piaggeria, costituendo anche grottesche corti dei miracoli intorno a fate e santoni. Da qui comprendi che di un "Solo Commenti" c'è bisogno perché i "Solo Complimenti", presenti sotto altro nome, abbondano.
    Alcuni di essi, narcisisti, travestono malamente la loro impotenza poetica da violenza o leziosità verbale; ma i più sono persone in buona fede come te, che dei tranelli della parola scritta - ci può sprofondare nel ridicolo il discorso quando è puntato in alto e non sale - mi sembri vittima inconsapevole.
    Così ti prego di credere alla mia, di buona fede - ed al vero di quel che vengo a scriverti, se ce la fai - quando ti riporto che il 99% delle opere presenti in questo grande file di poesieracconti, inclusa a pieno titolo la presente tua, è ascrivibile alla tipologia ben identificata in Cat., Car. XXXVI, vv. 1 e 20, 2° em.. E non c'è da stupirsi che sia così.
    Da lettore a lettore ti invito a volare con Ungaretti, Rebora, Montale, Merini, Shelley, Rimbaud; se comunque ti rimane del tempo per rovistare in questo sito, dove il buono non è del tutto assente, potrò dirti quali sono i pochi autori in grado per me di spiccare il volo, quelli che possono attraversare il buio dell'effimero.
    Se vuoi, chiedimelo in privato. Cordialità. SC
  • Ezio Grieco il 08/01/2009 23:42
    Ciao Anna Maria, grazie del commento.
    ... è così, ogni tanto bisogna andare sul... leggero.
    clezio
  • Ezio Grieco il 08/01/2009 23:40
    .. e non hai ancora letto la restante seconda parte...
    e comunque mi aspettavo, visto che affermi che nei cento e passa "autori" di questo sito che hai letto, solo cinque... sono degni di scrivere... e visto che ti firmi "solo commenti", un qualcosa di... più... dettagliato...
    grazie del tempo... dedicatomi...
    clezio
  • Ezio Grieco il 08/01/2009 23:32
    Ciao lucia, grazie per averla letta.
    ... la prossima settimana..
    clezio
  • ANNA MARIA CONSOLO il 08/01/2009 23:15
    non è proprio il genere di poesia che preferisco... ma a volte fa bene andare oltre... auguri...
  • Solo Commenti il 08/01/2009 17:36
    Il contenuto di questo componimento preoccupa il lettore, ma è lì, nell'ultimo verso, che lo priva di ogni residua speranza.
  • Anonimo il 08/01/2009 17:21
    siamo in attesa...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0