accedi   |   crea nuovo account

Un fusto nel tempo

Emerge
dal fondo del mondo
un petalo reciso,
un fusto nel tempo.
Oltre un filo
di spine e conquiste,
l' orizzonte si scinde
in indaco e nuvole.
Scorre
tra popoli in fuga
un querulo dissidio.
In corolle di sangue
annega il futuro
incerto e tremante.
Specchio livido
di oppio e di amore.
A Gaza
imbevuta di assenzio
muore l' ultima punta di sole.

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 08/02/2009 10:41
    Muore una stella...

    Bellissima...
  • lucia pulpo il 30/01/2009 11:46
    Muore l'utima punta di sole.. nel buio potranno distinguere le spine dai sogni? Tutta questa delicatezza èbellissima e travalica anche l'orrore del suo significato ma... i ciechi non vedono nemmeno la bellezza figuriamoci se capiscono questa delicatezza... se avessero tempo per curare le ferite invece di procurarsene nuove... a te: COMPLIMENTI

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0