PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Arrivo alla Tua grotta

Oggi,
nel buio del mio cielo,
mi sorprende
luce improvvisa
di lontana stella
e dentro mi risuona
rumore lieve
di carovana.
Ruminano lenti
i cammelli pazienti,
setosi di bianca luce
luccicano
i copricapi dei Magi.
Esco dal deserto
di mia vita
e, per strada mia,
arrivo alla Tua grotta.
Vi brillano altrui doni:
cesti di carità,
farfalle di altruismo.
Io, tra caligine di pianto
vi depongo
il mio groviglio di perché,
la mia arrugginita
catena di egoismo
e attendo.
Sorriso d’ innocente
rischiara la mia vita.
Dentro mi canta
certezza di perdono.

 

1
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 09/01/2009 19:22
    mi piace

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0