PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Interminabile corsa

Voltandosi indietro
lei si rivide :
giovanissima
e piena di vita
e di timori
forse un po’ cieca
e un po’ meno bella
di oggi
ma fu ancora felice
e sorpresa perché
vide che lui
la cercava
e la voleva
e non si lasciava
intimorire
dalle sue bizze
e dalle sue
quiete indifferenze
e come un cane
fedele
la aspettava
e le insegnava
una lettura nuova
e più struggente
di qualità
inaspettate
che le
dormivano dentro
e si destavano
in quei giorni
per lei così strani
di tiepido sole primaverile.
Solo per un istante
l’ angoscia che
il tempo di lui
fosse troppo avanti
le versò nel cuore
una lacrima sgomenta.
E allora corse, corse,
a perdifiato,
e si mangiò i mesi
e gli anni
e dolore acuto
al petto
e cosce che le scoppiavano
di fatica
e occhi che le bruciavano
per il vento
Interminabilmente
lunga fu la corsa

12

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • ALDO FERRINI il 10/01/2009 00:54
    Grazie, gentile Lisa, per il tuo commento fuori dal coro. Infatti, frequentando il sito, noto che spesso c'è un, per così dire, "rimbalzo" di commenti non sempre spontanei e piuttosto stucchevoli. D'altronde capisco che la crescita del sito passa anche per questi momenti. Nemmeno io sono immune da questo costume, anche se cerco di essere più onesto che posso.
  • Anonimo il 09/01/2009 19:18
    mi da una grande emozione

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0