PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Illeggibili occhi di cristallo pericolosi nel rosso corallo

Sono posseduto
da un’anima
negante

non si dona
nel suo corpo cristallo

rimaniamo infranti
annegati

cristallizzati
immobili

galanti
in questa sferica
sfera

danzanti

guardandoci
solamente
nel rituale
virtuale
rito
dei nostri occhi lucenti

Solo
il tempo
solido
lacrimante
inesorabilmente
rotola
in biglie sotto i miei piedi

in agitate onde

non dandomi appoggio
di sicuro equilibrio

ingrossante
ancor di più
il fiume
nelle mie struggenti anse
d’un naufragato desiderio
di travolgente
Amore

Sulle sponde
dalle rive alte

i rami dai frutti opulenti
si rompono fragilmente
non tenendo il peso
delle gemme in-genti

Mascherando
diligentemente
la mia ebbrezza

sfuggo
ai pericolosi coralli
del vostro cielo turchese!!!!

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anna G. Mormina il 10/01/2009 18:03
    ... un uomo con un'anima dal corpo cristallo che aspetta di incontrare, un'altra anima simile o che le si confà... non è facile l'impresa!
    ... bellaaaa! :o*
  • Rodica Vasiliu il 10/01/2009 12:57
    In instabile equilibrio sul filo del corallo-rasoio, tenendo in mano i frutti stracolmi d'amore, pesanti... è difficile sfuggire ai pesci cani!! Stai attento al cielo della Fata turchina!! R

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0