accedi   |   crea nuovo account

Cosa sei per me

Sospesa
fra due infiniti

Sei una carezza
ed uno schiaffo

L’ultima voce
ruggente
d’amore

che io possa udire

Prima che il mio universo
si spenga

per sempre

Precipitando
in una macchia oscura

nelle isole raggianti del Sole!!!!

 

2
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Filippo Minacapilli il 05/06/2012 13:49
    Strepitosamente...
    magnificabellastupenda!
  • lupen Luca il 09/01/2010 14:18
    Complimenti Vincenzo sono rimasto senza parole é stupenda
  • Anonimo il 11/01/2009 15:57
    Vincenzo!
    ma come si fa a non ascoltare questo grido?
    bellissima!
  • Anna G. Mormina il 11/01/2009 15:33
    "... Sei una carezza
    ed uno schiaffo..."
    Non sarà l’ultima voce ruggente d’amore... tornerà la carezza anche lo chiaffo... così è l'Amore... bella bella!... un bacioro! :o*
  • Anonimo il 11/01/2009 14:23
    Bellissima, Vincenzo complimenti.
  • Domenico Montaleone il 11/01/2009 12:10
    Ho letto e riletto più volte, venivo trasportato, l'ultima frase, soffi di profumo di coloridi e libertà mi rendevono rilassato. Coinvolgente! Bravo Vincenzo
  • Aedo il 11/01/2009 11:32
    Un richiamo d'amore infinito, tenero, che ammalia... Stai certo, la tua grande vena poetica non ti farà mai precipitare nella macchia oscura.
    Bravissimo!
    Ignazio
  • giuliano paolini il 11/01/2009 10:48
    la carezza e' sempre il retro di uno schiaffo e viceversa
    oh quale immensa ricchezza ci apparecchia la tavola delle esperienze possibili
    godiamo sia del bianco che del rosso e magari ogni tanto pure del rose'

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0