PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Dopo la caduta

Ora passa il dolore, si attenua.
Torna improvviso il sorriso,
improvvisato, senza motivo.

Caldo quel raggio di sole
che squarcia la coltre di nubi,
ed asciuga la pioggia e le lacrime.

Con un sospiro profondo ritorna il respiro,
si scioglie quel nodo alla gola
e raddrizzi la schiena.

Suona pian piano col cuore
una musica dentro,
e ti senti cantare.

Passerà e sta passando, e ritorna
la voglia di battersi: combattere
nuove battaglie, e riprendersi
cose pensate perdute.

 

1
8 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

8 commenti:

  • Anonimo il 12/01/2009 08:31
    ... è la gioia di ritrovare la gioia, di riprovare la gioia. se la felicità avesse un suono, sarebbe quel respiro calmo, quel fiato sereno, quel soffio di vita come la brezza del mare che ti rinfresca dopo le lunghe roventi giornate estive. Più che una bella poesia, una suggestione, un risveglio.
    Miranda
  • nicoletta spina il 11/01/2009 23:22
    La vita è un continuo cadere e rialzarsi... mai perdere le speranze e l'energia. Sempre giovani, forti e vitali. Molto bella, vera e sentita.
    Un sorriso
  • Fabio Mancini il 11/01/2009 22:01
    Molto bella. Bravo! Ciao, Fabio.
  • ANNA MARIA CONSOLO il 11/01/2009 15:09
    ... ben detto! Non si è mai sconfitti quando si è in grado di rialzarsi. Ciao, Anna
  • Anonimo il 11/01/2009 14:22
    Si sono d'accordo con Cinzia. Bella, bravo.
  • Cinzia Gargiulo il 11/01/2009 13:33
    E proprio così Pablo che ci si sente "dopo la caduta". Tocchiamo il fondo e poi piano piano ritorniamo a galla con una nuova e maggiore energia. Questa è la vita!
    Molto bella!
    Un abbraccio...
  • Anonimo il 11/01/2009 11:13
    Trasmette speranza... bella!
  • giuliano paolini il 11/01/2009 10:45
    bravo pablito e' proprio cosi', la magia della vita non si sa bene da dove spuntino all'improvviso le energie che parevano esaurite, ma e' la magia del fiume continuo della vita al quale troppo spesso neghiamo l'accesso nella nostra fortezza di arroganza e supponenza, ma lei testarda quando tutto pare perduto riappare come la benefica piena del nilo che riportava il prezioso limo nelle assetate terre di egitto

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0