accedi   |   crea nuovo account

Un vero mistero

Quelli belli, il più delle volte si dimenticano.
Quelli brutti, al contrario lasciano tracce
nella nostra mente e nel cuore.
Sono i messaggi del nostro inconscio.
Tuttavia, costituiscono un'utilissima
valvola di sfogo che fa emergere
i problemi che la nostra mente
razionale di giorno evita di affrontare,
sottovalutandoli o ignorandoli..
Mentre si annidano sulla nostra notte
sotto forma di brutti sogni.
È davvero impossibile riuscire a scappare
dalla parte più vera e più profonda
di noi stessi..
Ma timori e ansia hanno tanti modi
di bussare periodicamente
alla porta del sonno..
Ho fatto caso che, belli o brutti
i miei sogni non hanno mai
un vero finale definito..
Mi prendo il tempo e rifletto con calma,
ci sono delle decisioni che rimando.
Delle angosce che nascondo
anche a me stessa..
Un senso di insoddisfazione,
o inadeguatezza nei confronti
di persone care..
In generale, la mente si serve
per lavare via le immagini.
Alcune di queste, però sono
talmente forti che non si
lasciano gettare e si annidano
sulla nostra notte sotto forma
di brutti sogni..
Ci fanno capire quando
siamo carichi di emozioni negative,
o se qualcosa non ci disturba, o più
semplicemente, ci aiutano a sbarazzarci
di tutte quelle cose che ci fanno
stare male durante il giorno..

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

14 commenti:

  • Anonimo il 22/09/2009 22:35
    hai ragione i + belli si scordano maggior parte delle volte.. mentre anke quelli + bruttini esteticamente ti lasciano un grande SEGNO <3<3
  • Ezio Grieco il 13/01/2009 22:56
    ... tonto no, forse... tondo, per l'età, che purtroppo è quella che è.
    .. nel merito poi, ho chiesto cosa fosse perchè non sono riuscito ad identificare la categoria nella quale avresti dovuto postarla.
    .. tutto quì
    .. passo e chiudo.
    mikelus
  • claudia checchi il 13/01/2009 17:26
    Grazie fedelissimo amico... Con molta stima e affetto... Un bacione x te Donato... Claudia...
  • Donato Delfin8 il 13/01/2009 16:55
    Ops.. come abbia fatto a perdemi questo e' "Un vero mistero"
    Bravissima e' un saggio che Freud avrebbe molto gradito...
    grasssie delle tue riflessioni in prosa. a presto dolcissimissima.
  • claudia checchi il 13/01/2009 16:00
    Leggi meglio... tù non sogni mai??. io ti devo delucidare??? Mikelus.. sei tonto??
    in senso buono.. eheheheh... ihihih... Con affetto Claudia...
  • Ezio Grieco il 12/01/2009 23:31
    ... concetti anche... profondi, ma è una poesia, un racconto, un... esternare momenti particolari... o cosa? Ti prego... delucidami..
    mikelus
  • claudia checchi il 12/01/2009 14:02
    Grazie Sophie.. del tuo gradito commento.. un forte abbraccio Claudia.. tvb..
  • Anonimo il 12/01/2009 09:33
    Profondità fuori dal comune... molto bella... bravissima
  • claudia checchi il 11/01/2009 22:59
    Carissima grazie... x il tuo commento... tvb.. Claudia
  • Cinzia Gargiulo il 11/01/2009 22:30
    Brava Claudia! Ancora una volta ci sottoponi una profonda riflessione.
    Io ricordo raramente i miei sogni...
    Un bacio...
  • claudia checchi il 11/01/2009 21:22
    grazie Fernando felice del tuo gradito passaggio.. ciaoooo.. con amicizia.. Claudia.
  • Fernando Biondi il 11/01/2009 21:14
    il sogno è sempre la realizzazione di un desiderio, sia in bene che in male, fosse pure quello di far affiorare alla mente, le nostre angoscie, le nostre paure più profonde, un analisi psicologica messa in poesia bravissima, ciao Fernando
  • claudia checchi il 11/01/2009 20:52
    Grazie Adamo per il tuo gradito passaggio.. e commento.. felice sia piaciuta.. con affetto.. e amicizia.. Claudia..
  • Adamo Musella il 11/01/2009 19:56
    La mente potente placebo, ci aiuta nelle giornate movimentate, nei giorni di inverno sola ed unica a trasformare l'aria fredda in un vento caldo d'estate... davevro bella Claudia baci

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0