PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Silenziosamente

Silenzio
Svogliato scivola
Dai cuori e dagli scuri
Serrati

Occhi ora umidi
Gola così secca
Fuori piove
Questo freddo
Nell’animo
Gelato nella tempesta

Il letto sfatto
Riunisco i brandelli
Trovando me stesso
Perso nel caos

Mi ricompongo
Affronto
Un grigio mondo
Un cupo cielo
Una fitta nebbia
Combatto

La sera è qui
Il sonno
No
La tristezza ci avvolge
L’ultimo alito se ne va

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • mario conforti il 07/06/2009 10:36
    é una poesia molto cruda ma realistica mi piace complimenti conforti mario
  • do ca il 13/05/2009 21:18
    versi cuciti dalla malinconia, voglia di riscatto...
  • natascia corsini il 02/04/2009 22:15
    troneggia la malinconia... nelle manifestazioni più forti, come questa, si legge un sentimento in tutta la sua potenza
  • Anonimo il 12/01/2009 21:31
    Bella, malinconica.
  • Anonimo il 12/01/2009 17:39
    vero... grande malinconia...
  • Anonimo il 12/01/2009 14:39
    Triste ma bellissima

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0