accedi   |   crea nuovo account

La Bella vita

Da anni
triste e smarrita
Valery faceva
la bella vita.
In casa
o al chiaro di luna
tutti l'avevano
senza stima alcuna.
Mai un gesto caro
mai una bella parola
come se ci volesse
denaro
per dire soltanto :
"Ti amo"
Per questo
ai limiti della follia
un giorno il treno prende
Valery e va via.
E durante il viaggio
segue la corsa del tempo :
il passato, il presente
il futuro...
una vita più bella
L'impossibile miraggio!
D'un tratto il sole appare
e il sogno di Valery scompare.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0