accedi   |   crea nuovo account

Tra vecchio e nuovo

Trovi traccia e scia
di giovanili passi
invadenti e ardenti
tra mura e corridoi
della città dormiente
che bagnata a pioggia
mescola equilibrio
nella giornata a festa
vista dal portone chiuso
fino allo stupore
della piazza aperta
che riversa acqua
sul confine
al passaggio
del viaggiatore
che segna il passo
senza contare il tempo

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

54 commenti:

  • Adamo Musella il 16/06/2010 00:04
    Quella vista dietro alla pioggia accese nuove ed inattese sensazioni; quanto può una scena di vita incantare e ispirare un uomo che nella sua città si sentì viaggiatore. Proprio così Cristina. un bacio.
  • Anonimo il 12/06/2010 16:03
    Sembra parlare del paesaggio che ci appare la domenica mattina nelle città o nei paesi. Tutto è silenzio, la città dorme.
    Un'atmosfera di tranquillità e pace si percepisce leggendola...
    Leggera e soave, bella!
  • Adamo Musella il 31/05/2009 22:38
    Un viaggio segnato nel tempo... alla riscoperta della vita passata; davvero bello il tuo commento, mi sei piaciuta molto cara Luigia un bacio
  • Luigia R. T. il 31/05/2009 21:44
    Passata è la giovinezza ma il cuore riesce ancora a coglierne nel labirintico presente il profumo e a respirare, attraverso la la lama di luce di un "portone chiuso", i sogni dell'età dorata... mentre la vita, inesausta, come l'acqua scorre, ci leviga come sassi di fiume, ci cambia e ciascuno..."viaggiatore che segna il passo senza contare il tempo"... va con la corrente e, immerso, più che nel tempo fisico, nel suo tempo interiore, si illude di essere sempre lo stesso!
    Bella e molto intensa!
    Luigia
  • Adamo Musella il 28/04/2009 02:46
    Grazie ancora della lettura Marcello, ciao
  • Anonimo il 27/04/2009 11:39
    Bella.
  • Adamo Musella il 26/03/2009 20:02
    Viviamo il presente sapendo che questi germogli son frutti del passato... verissimo cara Serenella tanti baci
  • Adamo Musella il 26/03/2009 20:00
    Questo confine è molto sottile... quasi invisibile, il tempo evidenzia la differenza occorre solo attendere molto acuta la tua osservazione Rodica baci
  • serenella v il 26/03/2009 19:30
    Ritornare con il pensiero ad un tempo che sembra passato... ed accorgerci
    con stupore che è sempre parte del presente
    Molto bella, fa riflettere ciaoo
  • Rodica Vasiliu il 15/03/2009 08:54
    In effetti non sapiamo mai qual'è il confine tra vecchio e nuovo... è solo il passare del tempo.
    Ciao!! R
  • Adamo Musella il 14/03/2009 13:14
    L'attesa rende la vita meravigliosa, poi improvvisamente la scia diviene chiara e con vero piacere ritrovo un'anima affine... la tua presenza mi rende sempre felice 1000 baci e un caloroso abbraccio cara Laura ovviamente aspettando Roma
  • laura cuppone il 14/03/2009 00:12
    ed io mi sono persa una bellezza simile di versi???
    imperdonabile...


    un bacio
    é stupenda.

    Laura
  • Adamo Musella il 13/02/2009 21:48
    Donato la continuità della vita ha un filo sottile ma assolutamente meraviglioso... grazie molte della tua lettura ciao
  • Adamo Musella il 13/02/2009 21:45
    ops scusate ma gli amici sono tutti invitati ben venuta Cinzia baci
  • Adamo Musella il 13/02/2009 21:44
    Si, si Augù il sommo... i tuoi commenti sempre un piacere fraterno; una sola? facciamo due così vediamo due fondi!!! forte, sempre fortissimo... e vai con Roma ciao
  • Donato Delfin8 il 13/02/2009 20:36
    Molto bella. grazie a presto
  • Cinzia Gargiulo il 13/02/2009 18:07
    Attenti a voi Augusto che vi frego la bottiglia...
    Baci a te e Adamo...
  • augusto villa il 13/02/2009 15:57
    Emotivamente coinvolgente, ben scritta, elegante... Lapoesia è bella, sì... Ma il poeta è veramente bravo!... ahahah... Complimenti Adamooooo!!!!
    A maggio... mi piacerebbe stappare una bottiglia con te... Così... tanto per vedere come è fatto il fondo della bottiglia.. ahahah... A presto!
  • Adamo Musella il 06/02/2009 14:48
    Le parole seguono un percorso guidato dall'animo... difficile capirne a volte le intenzioni. Grazie Claudio della lettura, ciao
  • CLAUDIO CISCO il 06/02/2009 05:50
    lirica intensa e significativa, non di facile ed immediato impatto, necessita profonda e sentita riflessione
  • Adamo Musella il 26/01/2009 21:45
    Un viaggiatore spesso ripercorre i propri passi scoprendo segni e sogni allora scontati ora divenuti linfa vitale prima di intraprendere nuovi passi... scelta cui non mi sottraggo grazie caro Riccardo per la tua lettura e per il commento che reputo sempre genuino, mi sento stimolato a far meglio nella mia continua ricerca; un abbraccio amico mio
  • Riccardo Brumana il 26/01/2009 19:23
    molto particolare, bella, ma per essere tua... hai scritto di molto meglio.
  • Adamo Musella il 22/01/2009 23:27
    Mi accompagno a persone speciali che mi aiutano a scrivere con emozione... quella che mi deriva da voi cara Kate la nutella e il cucchiaio sono al tavolo dove scriveremo pensieri e note sul taccuino che condivido con voi tutti grazie splendida lettrice un mln di baci super nutellosi
  • Adamo Musella il 22/01/2009 23:22
    Un complimento che è quasi impegno a non deludere le nostre aspettative... sempre onorato della tua lettura cara Lorella baci, baci..., baci
  • Adamo Musella il 22/01/2009 23:20
    Una ricerca continua, quasi lotta alla consuetudine onora i nostri passi... la resa non ci appartiene cara Nicoletta la tua lettura è sempre conciliante 1000 baci
  • Anonimo il 22/01/2009 21:19
    La tua è pura poesia caro amico... Tu scrivi con naturalezza dando vita a versi dolcissimi come questa bellissima opera!
    un bacione+un abbraccione+un cucchiaino di nutella(non deve mai mancare!!)
    kate
  • Lorella Mazza il 21/01/2009 23:12
    Bella, bella e ancora bella...
  • nicoletta spina il 21/01/2009 23:10
    Tra il vecchio e il nuovo c'è sempre il tuo essere uomo che cerca e non si arrende.
    Un percorso difficile che tu, poeta profondo, hai saputo esprimere in mirabili versi.
    Un bacio e un sorriso
  • Adamo Musella il 21/01/2009 21:47
    Una lotta continua a non perturbare un'armonia che segna il passaggio nel tempo del testimone che garantisce la continuità... bellissima lettura caro Ugo che mi onora e mi entusiasma sempre grazie.
  • Ugo Mastrogiovanni il 21/01/2009 16:25
    L’invadenza dei giovani contro l’equilibrio del passato che rimane. Versi dalle espressioni che non dicono tutto ciò che è nelle intenzioni il poeta, sempre limitato dalle esigenze liriche e dalla difficoltà che il concetto oppone, ma con la sua anima costantemente in fibrillazione per dare tutta se stessa. A tutti noi il compito dell’interpretazione che anche quando non coincide è sempre di soddisfazione per il poeta.
  • Adamo Musella il 18/01/2009 23:50
    Passo dopo passo sulla scia di ricordi e incontri che ora passati... rivedo in tutta la loro bellezza in questa città proiettata al futuro... la tua lettura mi rende felice cara MT un bacio
  • terry Deleo il 18/01/2009 23:41
    I tuoi passi sono bilanciati in questo percorso che tra passato e presente ti emozionano e ti fanno andare avanti tra le bellezze che la vita ci offre.
    Straordinariamente bella
    mt
  • Adamo Musella il 18/01/2009 22:35
    Viaggio incontrando la vita meravigliosa ed inattesa, passo per luoghi del ricordo e riscopro vecchie emozioni che vedo rivivere... molto vera la tua lettura cara Cinzia un mare di baci
  • Cinzia Gargiulo il 18/01/2009 20:00
    Siamo sempre in bilico tra vecchio e nuovo. Come viaggiatori nel visitare una città nella sua modernità andiamo alla ricerca delle tracce del suo passato che ci raccontano la sua storia. Allo stesso modo, nel cammino della nostra vita, ciascuno di noi guarda avanti e procede verso il futuro portando con sé il proprio passato che rappresenta la sua storia e che ne fa quello che è nel presente.
    Molto bella Adamo!
    Baci...
  • Adamo Musella il 15/01/2009 22:48
    La magia nasce sentendo l'anima e le voci speciali che ci circondano... grazie molte cara Sophie un mln di baci
  • Adamo Musella il 15/01/2009 22:45
    In quella piazza fermi a dissetare l'anima... insieme ad un coro amico. Splendida nella tua lettura cara Maria grazie molte baci
  • Adamo Musella il 15/01/2009 22:43
    Scrivo animato, spero tanto dall'amore... grazie di essere sempre presente Dolce Sorriso un bacione
  • Adamo Musella il 15/01/2009 22:42
    Sempre insieme ieri ed oggi uniti nello stesso giorno... grazie tante della lettura cara Anna un bacio anzi molti
  • Anonimo il 15/01/2009 18:59
    ben scritta... d'effetto.. sempre originale.
  • Maria Lupo il 15/01/2009 18:15
    Bellissima, usi sapientemente le metafore senza perdere in spontaneità. Mi piacciono soprattutto quei versi sullo"stupore della piazza aperta che riversa acqua sul confine al passaggio del viaggiatore". Io ci vedo soprattutto i momenti in cui la giovinezza ritorna e ci "inonda"... intendo la giovinezza interiore, senza tempo appunto...
  • Dolce Sorriso il 15/01/2009 17:53
    bella dolce Adamo.
    scrivi con amore ogni tua parola,
    facendola giungere a noi con emozione
  • Anna G. Mormina il 15/01/2009 17:37
    ... "che segna il passo senza contare il tempo..."
    Non ha senso contare il tempo, vecchio e nuovo, sempre viaggeranno sullo stesso "binario"!
    Caro Adamo, davvero molto bello questo tuo "quadretto"!... ti abbraccio forte!
  • Adamo Musella il 14/01/2009 23:43
    Grazie molte caro Bruno, le tue letture sempre gradite un abbraccio
  • Adamo Musella il 14/01/2009 23:42
    La nostra anima sempre in perenne viaggio, si muove e noi con essa su una linea dai contorni sfumati... e nel frattempo viviamo, molto bella la tua lettura Anna un sacco di baci
  • Anonimo il 14/01/2009 22:47
    Bella, Adamo.
  • Annamaria Ribuk il 14/01/2009 21:57
    ... è bello viaggiare... scoprire, osservare e vivere... senza tempo ... le nuove realtà... molto bella... Ann
  • Adamo Musella il 14/01/2009 20:48
    Tante volte mi sono perso per luoghi pieni di bellezza e storia, ma poco importa e poco mi preoccupa se continuo a passeggiare in così tanta bellezza... molto bella la tua lettura cara Monica tante grazie e tanti baci
  • Adamo Musella il 14/01/2009 20:43
    Le luci illuminano il cammino e la mente; spesso non riusciamo a riprodurre la bellezza di paesini antichi veri gioielli di architettura. Cara Marilena la tua lettura molto attenta 1000 grazie e 1000 baci
  • Adamo Musella il 14/01/2009 20:40
    Quel confine tra nuovo e antico mi ha sempre affascinato... grazie molte della visita caro Giuliano un abbraccio.
  • Anonimo il 14/01/2009 17:54
    È stato emozionante "perdermi" fra le mura ed i corridoi della citta' dormiente... Per ritrovare un po' se stessi bisogna lasciare che le gambe ci portino verso nuovi percorsi, senza pero' mai dimenticare il passato. Un abbraccio. Monica
  • Anonimo il 14/01/2009 11:11
    Spesso si cammina tra "vecchio" e "nuovo"... si percorrono stette viuzze che improvvisamente si aprono meravigliandoci con una luna appena velata di foschia... vecchie stradine di ciottoli irregolari, consumati da passi e illuminate da modernissime luci che vestono case, palazzi di luci ed ombre magiche.
    Un binomio che ci accompagna nella vita, nei ricordi, nel mondo dove viviamo!
    Non ho volutamente dato un interpretazione introspettiva, perché leggendola ho "visualizzato" i percorsi stretti di tanti paesini di origine medioevale, piccoli gioielli dove nuovo e vecchio si fondono, si confondano... cito Feltre nel veneto, ma potrei elencarne tanti tanti altri
    Molto bella Adamo un bacio
    Marilena
  • giuliano paolini il 14/01/2009 07:39
    armonia che offusca un po' il contenuto dal sapore antico
  • Adamo Musella il 14/01/2009 00:55
    Le parole a volte non mi supportano abbastanza, vorrei dire di me e del mondo più dei quello che riesco... sono fortunato a trovare nell'altra una voce, una visione completa e vicina alle mie attese... cara Marta sei straordinaria nel tuo senso critico. Pochi baci non bastano, meglio molti mln
  • Marta Niero il 14/01/2009 00:44
    tra vecchio e nuovo c'è la saggezza della vita, nei suoi passaggi, percorsi, a volte labirinti apparentemente senza senso o meta.. stagioni che danno frutti anche se è inverno, anche se si dorme in letarghi forzati, cercati, voluti, subiti... l'altalena del vivere porta acqua che rinnova e purifica, pure se sono lacrime... lo stupore di trovarsi vivi ripagherà e il viaggiatore non sarà stanco d'aver camminato, non guarderà il tempo, ma proseguirà grato.
    M

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0