accedi   |   crea nuovo account

Terra

Si posa il piede greve
Sul suolo della neve
E lascia ben marcato
Il segno di chi è passato.
La terra sotto dorme,
ma al ritmo delle orme
si sveglia senza rumore
per non turbar le ore
amando quella pace
che c’è nel “tutto tace”.
Trascina il piede lento
chi vive un suo tormento,
chi invece è più veloce
lo fa perché è felice.
È così che la terra sente
gli umori della gente.
Con il vento o con il sole,
con la pioggia o con le viole,
giù nel fondo del suo cuore
lo conserva con amore.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Rosarita De Martino il 06/08/2012 19:50
    Il silenzio, ovattato dalla neve, rende visibile la grandiosità della terra amata come una madre. Cari saluti. Rosarita
  • alberto accorsi il 06/11/2009 21:34
    Originale, il punto di vista terrestre.
  • Anonimo il 16/01/2009 23:08
    Bellissima.
  • Vincenzo Capitanucci il 16/01/2009 21:32
    Tutto tace... nel silenzio... il piede greve... trova il suo cammino... lasciando tracce... che nel Cuor... l'Amore conserva...

    Splendida...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0