accedi   |   crea nuovo account

ti ricordo..

Affronto te, affronto il passato..
Più parlo e più so che ti volevo bene..
Anche se.. a me disegnatrice hai tagliato le mani
e rubato i colori..
Ora qualcun'altro, qualcuno che ha avuto coraggio
di portarmi con se
qualcuno che amo è qui..
per me..
ora..
Lo amo..
e mi dispiace ma il tuo tempo è passato..
e non so più tornare indietro come mi chiedi..
ora amo e non sei tu...
perchè a me disegnatrice hai tagliato le mani
e rubato i colori..

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Fabio Solieri il 29/12/2012 15:30
    La radice del vecchio amore è ancora viva. Cosa, lo tieni di riserva? Sei pronta a perdonare? Se lui ti riconsegna mani e colori, cosa succede?
  • Sergio Fravolini il 19/09/2010 14:15
    È un'opera breve ma efficace.

    Sergio
  • Adamo Musella il 18/01/2009 23:24
    I ricordi vivono nel nostro cuore, col tempo ne filtriamo l'amaro e ne preserviamo il quadro dolce e tenue... molto brava Cristina baci
  • Donato Delfin8 il 18/01/2009 19:59
    Bella.
    Non capiro' mai questi "ladri" ... invece di rubarti il cuore.. si è fregato i colori..
    boh grazie a presto
  • Anonimo il 18/01/2009 15:32
    Bellissima. Brava!
  • ANNA MARIA CONSOLO il 18/01/2009 13:19
    Bella! E dopo un dolore.. penso debba essere proprio... bella!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0