username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Al mio fianco

Di colpo, nella mia macchina,
al mio fianco, la vita prende posto.
Mette la cintura di sicurezza,
Io guido come un pazzo e urto,
nel tunnel nero con la luce in fondo.
Indovinate chi è morto….

Improvviso, al mio fianco,
arriva la tristezza e piange.
Compro un cocktail di felicità
Metto un gettone nello juke box del paradiso.
Tutta la notte sbronziamo assieme
Mescolo le mie canzoni con whisky
Indovinate chi ha sorriso….

Di colpo vedo piombare al mio fianco,
l'amore e mi guarda con odio.
Questa è dura ragazzi, ma sono rimasto al gioco.
Fatto vedere le mie virtù e la mia casta.
Tirato fuori unica arma utile del mio corpo.
Ho aggiunto vento nella mia spinta,
Indovinate chi….

Di colpo in un istante al mio fianco,
La morte si è seduta.
Benvenuto casa, ho detto.
Questo posto mio tu non devi mancare,
bastano un paio di minuti al massimo,
Qualche colpa del peccato sul mio collo.
Gioco è tuo, perché sei seduto
Alza, fai il tuo lavoro sporco
Indovinate chi si alzato….

Di colpo al mio fianco,
Il Nulla atterrato e ha preso forma.
Sono rimasto calmo,
Trovato uno specchio magico curvato,
per mettere la mia faccia e il nulla assieme
Indovinate chi era nel riflesso…

Sono troppo forte.
Io conosco troppe cose.
e anche troppe poche,
per fare queste cose.
Quando sai nessuno con il suo vero nome,
aiuta tanto…

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Riccardo Brumana il 07/03/2009 02:11
    bellissima ed originale la poesia... trovo che la chiusura "gli ultimi due versi" siano un po' troppo enigmatici e rovinano un pò.
    nel complesso mi è piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0