PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Musica genio d'un Maestro

I geni
sono geni
luminosamente
geniali
in biologiche
sintesi
di luce

Catene elicoidali
di scale a vita
in cattedrali
di perpetui
vertiginosi

scalini
ebbri di sole

versati
nell’universo
svuotati
da eredità
ereditate
dall’Uno

Creatore
in molteplici
motori
di fuochi
prometei

in costellazioni
altamente
personali

Stazioni
stellate
movimentate
promettenti
libertà di Vita
in tastiere
cosmiche

Volano armonici
i fenicotteri
nell’essenza
di anemoni rosa
su
camini
in cicogna

Post atomici

di un piccolo
grande uomo

 

2
5 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 12/04/2012 17:35
    la musica è nella tua anima,
    grande vincenzo,
    ottima poesia,
    complimenti.

5 commenti:

  • karen tognini il 13/04/2012 11:36
    Gran bella poesia Vincenzo.. eri gia' magico...
  • Francesco Giofrè il 13/09/2010 23:37
    enzo... ogni qualvolta trovo le tue parole mi ricarico di vitalità e speranza
    mi sento come se volassi, le tue parole mai casuali ma inserite in contesti logici mi spingono con l'immaginazione verso luoghi diversi dalla monotonia
  • Anonimo il 24/01/2010 21:44
    Bella davvero!! complimenti!
  • Anna G. Mormina il 21/01/2009 14:08
    non sono molti i "geni della musica", quelli che, su "scalini" bianchi e neri di sole ci inebriano, ci fanno volare su dolci note fenicotteri... piccoli grandi uomini...
    ... bellaaaaaaaa!
  • ANNA MARIA CONSOLO il 21/01/2009 09:30
    .. se penso a te quando leggo le tue poesie... mi par di vedere il piccolo principe seduto sul suo pianeta ad ammirare l'universo. Di più bello non saprei dirti!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0