username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Bimbo

Ti hanno portato via i sogni,
bimbo,
rubandoti i giochi tanto anelati.
Hanno rapito i tuoi pensieri
bimbo,
nascondendoli nel lutto
e ti hanno reso cieco,
tingendoti gli occhi di sangue.
Hanno ucciso il tuo amore,
bimbo,
fendendo il tuo cuore con l’odio.
Ti hanno obbligato,
ad udire ciò che non volevi capire
… la guerra.
Sei rimasto solo,
bimbo.
Sottile, leggero, tremante,
quasi senza fiato,
e vuoi sussurrare al mondo,
la paura
di perdere persino il tuo tormento.
Ma tace la tua voce,
bimbo,
mentre vorrebbe urlare… PACE,

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 05/05/2013 07:32
    ... molto tenera
    bella la chiusa
    complimenti...

6 commenti:

  • valeria raffa il 07/03/2009 10:44
    è molto veritiera la tua poesia... Povere creature... brava, mi hai commossa ricorandomi il dolore dei piccoli che vivono il terrore della guerra
  • Domenico Montaleone il 26/01/2009 06:23
    Carissima, quanto fa male leggere questi versi! Non vorrei leggerli mai, eppure, la crudeltà dell'uomo non ha confini. Ho notato quei bimbi che tu descrivi con maestria, negli ultimi fatti di cronaca e di guerra, è vergognoso! Capi di governo, che per interessi e scusanti varie uccidono donne, vecchi, bambini. Sono solo degli assassini, al posto del dialogo mettono i numeri, i numeri dei morti. Scusami lo sfogo. Ciao ANNA MARIA CONSOLO
  • Anonimo il 21/01/2009 23:07
    Hai dato ragione e voce a tutti i bambini del mondo e piangendo ti ringrazio per
    questo, brava Anna Maria ti ringrazio dal più profondo del cuore. P. F.
  • nicoletta spina il 21/01/2009 22:21
    Condivido in pieno il tuo sentire, espresso con intensi e profondi versi.
  • Anonimo il 21/01/2009 20:08
    Piaciuta, bravissima.
  • mariella mulas il 21/01/2009 18:40
    Vedo e sento il dolore di un bimbo.. parole che bene scalfiscono ogni traccia d'indifferenza... È proprio un mare di sensibilità il tuo pensiero così impregnante di realtà. Splendida composizione.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0