PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

C'è il vento

C'è il vento fra gli alberi
e volano le foglie fremendo
ad ogni di lui respiro...
Ci sono le stelle
ad ammirar
lo svolazzar dei rami,
e poi la luna,
sorella terra;
tutto in un unico
lacrimar e gioair...

C'è il vanto
dentro le lacrime
di una sola foglia,
e la porta lontana la foglia
a cercar il sorridere
tra le onde dei tempi;
tra i tramonti rossi;
tra le chiare albe!

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Anonimo il 13/02/2010 23:28
    Complimenti soprattutto per quello che è riuscita a tirar fuori al lettore. Presunzione, sarcamo, maleducazione. La poesia la trovo mediocre. Sicuramente, spendendo un po di tempo, verrà fuori qualcosa di meglio. L'impegno ripaga.
  • Anonimo il 05/03/2009 11:04
    bella l'idea di commentare un'unico paesaggio, anche se quelle stelle tra i rami e il tramonti rossi portano la poesia altrove, ma è comunque bello il contesto dei rami.
  • Solo Commenti il 27/01/2009 00:44
    A Maurizio. La sincerità non manca mai di rispetto, non prende in giro, non sale su piedistalli. Non sono un presuntuoso perché sono una voce, non una persona. Posso rispondere ai "perché", come ho già fatto, in privato. Ti apprezzo, perché sei insorto in modo sincero.
  • Maurizio Lombardi il 24/01/2009 16:54
    senti un po', Solo Commenti, non ti sembra di essere un tantinello presuntuoso? di quale grande autorità ti senti investito per permetterti di dare giudizi che sembrano voler essere verità assolute? E poi, scusami tanto, ma non credo che ti puoi prendere la libertà di prendere in giro qualcuno per degli scritti che A TE non piacciono. Se veramente vuoi aiutare gli altri a migliorarsi (perchè le critiche CI VOGLIONO) scendi dal piedistallo (sul quale poi ti sei posto da solo) e abbi un minimo di rispetto anche per ciò che "non ritieni degno". Un semplice "non mi piace perchè..." è molto più apprezzato, oltre che più rispettoso.
  • Solo Commenti il 21/01/2009 23:40
    Leggo sul tuo profilo che la tua è poesia di amore e di odio. Sì, questo è odio verso il lettore.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0