username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Neve

Evanescenti fiocchi lievi si posano sulla nuda terra,
effimeri petali s'adagiano su rami spogli,
tutto ricoprono in un silenzio irreale.
Camminando pei viottoli, i miei passi affondano nel cuore dell'inverno,
come bianche farfalle volteggiano fino a comporre un manto,
intessuto finemente da mille e mille cristalli,
come una mano leggera la natura crea le sue opere
che nessuno potrà mai uguagliare,
peccato,... che tutto tornerà nel liquido suo essere.

 

1
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • Anonimo il 29/11/2009 15:39
    Hai usato parole che evocano leggerezza. Bella.
  • Daniela Treccani il 26/04/2009 22:57
    Bellissima, amo la neve e il suo candore, mi hai trasmesso l'emozione che solo la vista di essa mi dà, compresa la tristezza del suo tornare liquida.
  • Cinzia Gargiulo il 22/01/2009 17:45
    Hai dipinto un delicato quadro. La neve regala una magia particolare al paesaggio.
    Molto bella!
    Un abbraccio...
  • Vincenzo Capitanucci il 22/01/2009 14:57
    Sprofondando nel cuore di noi stessi... tornando a essere luminosa acqua...

    Stupenda bianca neve...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0