PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Giovane uomo

Tende la mano il giovane uomo
Chiede qualcosa
Implorante lo sguardo
Che Da ieri non mangia.
E venuto da lontano
In cerca di fortuna
Su un barcone che solo un miracolo
A tenuto a galla.
Solo sfortuna Ha trovato
fame e miseria
e il cielo per tetto che una casa non l’ha.
Come lui sono in tanti
Sparsi per il mondo
Dal paese fuggiti
E approdati nel vuoto.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 19/04/2009 20:21
    approdati nel vuoto... bello... suggestivo. I miei complimenti
  • Anonimo il 24/01/2009 18:34
    Piaciuta.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0