username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

L'abbraccio eterno

Verso Mezzogiorno
Mi accorgo del cielo alto
Prima al mattino
Ero nascosto dentro un abbraccio
Libero e materno
Le dune, il vento
La sabbia e la carovana
Nel percorso avevano
regalato i momenti
di gloria e sconfitta.
Mi riposavo nella tarda mattinata
con il mio amore a fianco.
Il tempo era smarrito,
i colori tutti accessi.
Non vedevo il bianco il nero.
Dimenticavo che il giorno
procedeva senza parole
Dimenticavo
Te madre mia
Tutto perché
Mi hai lasciato la scelta.

Ero giovane
La mia struttura più alta
di te
Ero ben voluto
Il mio mondo più grande
del tuo
Ero ricco
Nel mio possesso avevo
Più fortuna di te
Libero e pieno di vita
Tutto procedeva
Quello che volevo io
e ciò che desideravi tu.
Ero nella piena
Luce del giorno.

Ma verso la sera,
Quando le stelle
Mi hanno ricordato
La tua bellezza
Il tuo dono
Ho pianto
Per tornare
Nel tuo abbraccio materno
Il tuo lasciarmi
Libero
Mi ha condannato
Per sempre
La mia ricerca
Per quel tuo
abbraccio materno.
Averti vicino
In qualche stanza
di questa casa
Sarebbe il dono
più grande
per cancellare
tutto ciò
da me costruito
senza pensare
a te.

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 31/01/2009 11:56
    Amicucci ha preceduto il mio giudizio, molto bella.
  • Raju Kp il 25/01/2009 23:42
    Namatè a voi, grazie di commenti, Uno delle cose la vita regala ma volte toglie, la dolcezza e amore della mamma., grazie ciao Raju
  • Claudio Amicucci il 24/01/2009 18:12
    Namasté. Bella, struggente! Sembra triste ma è un grande inno all'amore materno, a quelle sicurezze che solo una madre ci può dare! Io l'ho persa all'età di 14 anni ed ancora oggi mi manca. Ed è anche una buona lirica, complimenti. Namasté Claudio
  • Vincenzo Capitanucci il 24/01/2009 10:33
    Ho pianto per tornare nel tuo abbraccio materno-eterno...
    Bellissima...
    Namaste... grazie...
  • Kiara Luna il 24/01/2009 10:24
    Essere mdre è il dono più bello e costoso che si possa fare... e non c'è moneta che lo possa comprare... Versi tristi e bellissimi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0