accedi   |   crea nuovo account

Un urlo nel cuore

È uno scendere intenso
rosso
livido
nei dedali della mia mente

è un tremito sottile
la ragione messa in fila indiana

lui cristallo e vino bianco
mi plasma al suo bisogno
arpeggia nei mie passi

è soffio caldo
pioggia d'ansia

è lui che flette il collo
mi piega a spoglia resa

è lui un martirio di violini
una buia luna di confine
quell'urlo nel cuore

è lui la mia scelta d'ombra
il piacere della carne in queste albe di sangue

è lui quello spasimo
che in maniera così strana
vive in me.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • aldo battistelli il 13/08/2009 19:01
    "è lui la mia scelta d'ombra
    il piacere della carne in queste albe di sangue" questo verso e' straordinario, non c'e' poesia senza carne e sangue!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0