PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

me stesso

Rimango in silenzio nel mio piccolo mondo che ho creato, a guardare fuori dalla finestra

tutto davanti a me e grigio, una fitta nebbia ricopre la città,
come la tristezza annebbia i miei pensieri.
Oltre questo muro di solitudine, cerco di dare un senso a tutto ciò che mi circonda.
La pioggia cade interrottamente, le gocce si fermano su petali di fiori per poi cadere giù, come sto cadendo anch'io.
Col calore del mio corpo disegno sui vetri momenti della mia vita passati alla ricerca di qualcosa che non ho ancora trovato.

 

1
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0