PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nei Miraggi della Società d’un servo cervo

Lecco
le corna
ad un toro
in falsa luce

vivo
miseramente
nell’abbondanza

di un povero ricco

perdendo
del Tutto

le mie vere potenti corna
di cervo

dal Nulla
nullificate

servo
e
schiavo

annullato
nel significato

spaccato
il Figlio

fra i mille mutui in leccornie
di banche affiliate

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Rodica Vasiliu il 27/01/2009 17:03
    Cosa dovremmo fare per arrivare a la verità?? Ma esiste una vera "verità"' e chi la conosce??
    Siamo tutti dei... affiliati!! R
  • Anna G. Mormina il 27/01/2009 14:18
    ... diamo molta importanza a certe cose, in questa società... sono futili e verrà il giorno in cui, ce ne accorgeremo... le banche non esisteranno più...
    6 Grande Cap!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0