accedi   |   crea nuovo account

Drastico

Non osare parlare, non osare fiatare
pensi che io sia come gli altri?
Non ammetto intemperanze
tu con me non hai speranze.
Scusi ma..., volevo solo salutare…

 

0
0 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Alessio il 16/03/2014 14:43
    Un evento che ha toccato la sensibilità del poeta, un semplice saluto male interpretato da altri.

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0