PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Quando

Quando l’incanto
decise di sorvolare
l’opaco sentiero
fu per dare palpiti..
per ingentilire ore
per far affiorare
emozioni di colori
a rallegrare il sogno.
Quando monotono
il tempo definì
lembi di paradiso
in frammenti
sparsi tra antichi
sassi solitari
l’incanto non riconobbe
dimora,
disperse i suoi colori
e altrove diresse
lo sguardo..
E non importò al destino
se in quel sentiero
l’incanto aveva sfiorato
di attimi di felicità.

 

1
6 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 23/07/2013 10:03
    Pregevolissima composizione... un plauso

6 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 28/01/2009 07:03
    Attimi... in piccole parole.. palpitanti di eternità...

    Stupenda
  • Donato Delfin8 il 27/01/2009 21:30
    Ke bella! grazie a presto
  • Michelangelo Cervellera il 27/01/2009 20:26
    ed io sono incantato da questa tua poesia.
    Michelangelo
  • Anonimo il 27/01/2009 20:10
    Bellissima.
  • le fabbriche dismesse il 27/01/2009 19:28
  • Attanasio D'Agostino il 27/01/2009 18:45
    Molto bella, piaciuta tantissimo :
    (il mio incanto lo trovo nella natura;
    l'alba, il tramonto, un fiore che sboccia ...)
    Un caro saluto da Tanà.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0