PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

A volte contemplo

A volte contemplo
un albero e,
i raggi dei miei pensieri
si rispecchiano sulle verdi foglie
come fasci di luce vuota.
Vacanti pensieri che escono,
vacanti riflessi che rientrano.
Forse è questo il flusso della vita:
un’onda di meditazione
che s’infrange a caso,
lo lascia
e poi ritorna.
Pensieri che non riesco a tenere,
scivolano nel silenzio
dentro uno spazio infinito
dove l’attimo,
prende il posto
dell’attimo che fugge via.
E quando,
un frammento di tempo si ferma,
mi rinnovo nel vuoto
per rinnovarmi nell’innocenza.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 28/01/2009 23:14
    Stupenda... vibrazioni che entrano... vibrazioni che escono... sono veramente nostri i nostri pensieri...?

    nel vuoto... in un attimo... mi ritrovo innocente...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0