PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Ricordi “Les Embruns”

Ricevendo
nell’alternarsi
delle sue maree

le onde
di tutte le nostre stagioni

in un luminoso
riavvolgimento
di leggera salsedine

Ho Ricordi
Viventi

quel ristorantino
vicino al mare

dove servivano
su sgabelli
d’Amore

desertiche
dune di sabbia

cristalli
portati
sulle labbra
del vento

immensi velieri
sognanti

in brucianti occhi
di sole

depositati
bagnati
lasciati
infranti
sulla nostra argentata spiaggia

tenere carezze
della luce in onde
baciate
in lacrime
perlate

petali d'ostriche
immortali

nell’inebriante gioioso sapore
della tua pelle salata

 

0
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anna G. Mormina il 29/01/2009 19:12
    ... dolcissimi ricordi d'Amore, che resteranno SEMPRE nel cuore!!!
    ... bellissima!
  • Anonimo il 29/01/2009 17:10
    Hehehe, tanta poesia che porta, cosmicamente, alla vellutata pelle dell'amata...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0