PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

MOTEL 3

Tanfo di più sudori
coperto da DDT
per la'more
di troie
vestite da faine
al succhio di
sangue bianco
in lerci motel

Si suicidano i fiori
baciando i piedi
allo stelo

Discariche ambulanti
intitolate Signore
come ladre
per le scale
dopo aver ripulito
i corpi

Guercio di mestiere
il portiere punta i soldi
contati al tatto
e vede la carne
che rende

A casa
Madonne consumate
pronte per qualsiasi
errante o in ciabatte
San Giuseppe
----------------------------
Da:Vite tremule
www. santhers. com

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Anonimo il 10/05/2007 15:27
    Mi piace... bravo!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0