accedi   |   crea nuovo account

Excalibur

Sotto un cielo
nero

plumbeo

una tunica bianca
aprì le sue ali

la roccia
si spaccò

e fu

finalmente giorno

 

0
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • Marvin Muller il 01/02/2009 12:01
    bravo poche parole a buon intenditore...
  • Anonimo il 31/01/2009 10:02
    Finalmente giorno.. sarebbe una figata veder nascere ogni giorno così.. Vincè è Magnifica! Ciao.
  • Dolce Sorriso il 30/01/2009 22:49
    bella
    smack
  • Anna G. Mormina il 30/01/2009 21:21
    ... stupenda sensazione di libertà, di luce!!!

    Bbravo!!!
  • Anonimo il 30/01/2009 20:20
    che bella vincenzo... bravo...
  • Anonimo il 30/01/2009 19:54
    Epico film... lo guardo ancora volentieri... Epica la descrizione della luce/lama che spacca la roccia/notte... e fu finalmente giorno
    Marilena

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0