username: password: dati dimenticati?   |   crea nuovo account

Rallento

Con fretta,
da anni ho colmato
il tempo che accanto saetta,
forse da quando son nato,
con furia da sempre ho marciato.
Nessuna fermata
e la vetta sperata mai guadagnata.
Ma bizzarra sorpresa,
impossibile indugio mi sussurra un rifugio:
<Rallenta>.
Imprevisto pensiero di tregua m’intralcia la strada;
d’un tratto mi sono concesso un quesito:
“Vado o ritorno or che il giorno dilegua? ”
Mi guardo d’intorno,
sono confuso, perplesso, non so cosa fare:
devo frenare? ”
<Rallenta> feroce ritorna una voce.
Ripenso: “Affondo se freno”.
Ma ecco violenta la scelta s’affaccia:
“Taccia la voce, ho deciso, rallento”.
Divento viandante appiedato,
guardo il rigagnolo pigro,
scolpisco il mio paesaggio,
mi fermo, mi parlo e non sento disagio.
“Fatti coraggio mi dico,
ammira la luce d’autunno sul tiglio che tarda sui rami declina,
ascolta il silenzio che scende veloce sulla collina,
non c’è più tempo impara ad amarlo.
Ascolta tacendo la gente, sorridi se non dice niente,
il giorno assapora pensando,
il foglio ricama scrivendo.
<Rallenta> atroce ritorna la voce.
Non è un’ingiunzione è come canzone e sono contento.
Mi sento di farlo, mi pento di questa vitaccia,
da oggi, da ora, all'istante,
ho chiuso: rallento.
(2006)

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Anonimo il 13/08/2012 09:59
    ... un fluire meraviglioso
    di sensazioni, complimenti
    ugo...

15 commenti:

  • sara meneghello il 13/05/2011 11:09
    Bellissima. non bisogna fermarsi, ma rallentare.
  • grazia savonelli il 19/03/2011 03:51
    molto bella versi molto suggestivi spiegano bene la contraddizione dell'animo umano
    combattuto sempre tra bene e male grazia
  • salvo ragonesi il 17/02/2011 11:06
    non andiamo e non ritorniamo, dobbiamo solo rallentare. molto bella salvo
  • Aldo Riboldi il 13/08/2010 11:49
    Molto attuale e molto bella... rallentare si può!
  • terry Deleo il 17/02/2010 18:07
    La rileggo a distanza di tempo:accolgo l'invito.
    Rallento.
    terry
  • Anonimo il 14/02/2010 19:00
    Ci sono altre persone che scrivono bene e altre che scrivono un po' meno bene ma hanno una grande cultura. Lei, però,è proprio il maestro del sito.
  • sergio nocera il 24/02/2009 16:53
    bella poesia. sensazioni introspettive.
  • augusto villa il 21/02/2009 11:33
    Sisì!!!... rallentare e godersi il viaggio... Si consuma di meno... e si colgono particolari che ci fanno crescere... Bellissima riflessione!... Ciao!
  • Pablo X il 15/02/2009 23:39
    grandi verità, ottima poesia.
  • celeste il 13/02/2009 21:18
    hai una marcia in più. Fatti strada. ciao, tuo ammiratore
  • Marcelllo Barbuscio il 11/02/2009 12:10
    Poesia bellissima, coinvolgente, ritmo incalzante... come il tempo, la vita ed il tempo delle decisioni. Rallentare... e rallentando si può vedere se abbia combinato qualcosa o se abbiamo girato a vuoto come bulloni sensa filettatura... peccato ce ne accorgiamo quando anche la memoria è stanca anche di ricordare i bei ricordi, perchè quelli nemo belli son diventati talmente invadenti che a toglierli tutti... bisognerebbe ricominciare a correre. Ma è sempre meglio rallentare... Complimenti, Marcello
  • Anonimo il 11/02/2009 01:11
    La forma è perfetta
    Il contenuto stupendo.
  • luigi deluca il 08/02/2009 08:12
    potesse il mondo intero, capire ed accettare il tuo invito...
  • Vincenzo Capitanucci il 01/02/2009 08:02
    Rallenta Ugo...

    Splendida...
  • Kiara Luna il 31/01/2009 18:53
    Si corre sempre pensando d'arrivare chissà dove e il prima possibile... e ci perdiamo la vera bellezza del viaggio... il panorama. Grazie Ugo, per la bella e gentile riflessione che dovrebbe interessarci tutti.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0