accedi   |   crea nuovo account

Mezzo canto di Vita

Nelle cantine
dell’essere vivo
le parole
sono mute

I cantanti
Ubriachi
d’ombre

sono stati
Imbavagliati
dalla luce

Amputati
di vita
i loro dionisiaci
grappoli

da un censurante
pallido Silenzio

separando
l'acqua santa
dal volo a due
del diavolo

per oscenità
chiaramente
palesi

 

0
1 commenti     1 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • salvatore maurici il 22/02/2015 15:27
    Le cantine come luoghi della verità e del confronto, del fumo e dell'allegria, della disperazione. tutto il mondo interiore dell'uomo ci vive o tende a sfuggire. nelle cantine dell'animo, piccoli spazi "Nelle cantinedell'essere vivole parolesono mute" Vincenzo si priva del dialogo rumoroso dei commensali. Molto interessante.

1 commenti:

  • Sandrino Aquilani il 02/02/2009 23:29
    Una poesia non va lasciata mai sola. Complimenti e auguri per tutti i versi.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0