accedi   |   crea nuovo account

Maestrale di casa

Sognando
il vero
scardino

S’alza
un forte vento
negli occhi aperti

travolgendo
le lacrime delle immagini

crollano
i pilastri
delle certezze
universali

si aprono
sbattendo
le porte
dell’infinito

Tutto
torna
in luce

a casa

sale un canto
fatto di carezze

Attendo

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • lucia pulpo il 08/02/2009 10:12
    La casa è il rifugio per sognare e fermare la vita?
    Il maestrale sarebbe un ottimo vento per gonfiare le vele... però le tue parole sono così bella da indurre una sosta in un porto sicuro!
  • Alessia Amato il 02/02/2009 20:51
    Una poesia scelta a caso: una scelta che non delude... bellissima
  • Anna G. Mormina il 02/02/2009 20:04
    "... sale un canto, fatto di carezze..."

    il Vento e l'attesa sono positivi!... bella!!! :o*
  • giuliano paolini il 02/02/2009 14:09
    ora la dolce e immane forza dell'amore si e' impadronita del padrone di casa
    e non e' tempo di bonaccia ma neppur di tempeste
    non sono più chi vi parla e' oltre l'uomo che era

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0