PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Nevicata

S’è appena dissolta
la neve che venne giù
d’aprile.
Perse
le nostre impronte.
Non c’è più nulla
di quell’abito
silenzioso
che amai oltre
il freddo di un inverno.
Non resta che un risveglio
e l’eco azzurro di campane
che scuote ancora la memoria
può bastare
per chi cerca un po’ di pace.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Donato Delfin8 il 02/02/2009 19:52
    Dolcissima! grazie a presto
  • Cinzia Gargiulo il 02/02/2009 18:00
    Dolce e nostalgica. Piaciuta!
    Ciao...
  • Vincenzo Capitanucci il 02/02/2009 16:56
    Puo bastare... ed avanza anche...

    Molto bella... l'eco azzurro di campane... la memoria d'un risveglio...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0