PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Le nostre braccia un ponte levatoio alato

Geme
in ognuno di noi
La sento

l’Ombra della Luce

la Sua voce
un vuoto siderale
fattosi
mondo d’inferno

Abbracciando
di cuore
il lato oscuro
delle cose

Liberi
la primaverile gemma

l’arcobaleno
d'una Vita imprigionata

l’albero
Principessa
in splendida linfa

rinchiuso
in un gelido roccioso castello

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anna G. Mormina il 03/02/2009 21:42
    Alle nostre spalle l’Ombra della Luce...
    ... affrontando le difficoltà, le ingiustizie, le paure, ci avvicineremo sempre più a quella Luce, che da sempre ci è accanto!
    E'... bellissima!... grazie! :o*
  • Anonimo il 03/02/2009 10:17
    Bravo Vincenzo
  • Anonimo il 03/02/2009 09:36
    bellissima... vin

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0