accedi   |   crea nuovo account

E.. stasy

Perlacei raggi di arcano splendore
obliviano questo mio tempo.
Resto nel sogno
e assuefatta da una nera meretrice
lascio che la magia di una strana danza
si impossessi di me.

(da ogni parte,
sento il peso incessante di eterne e vane parole
dette per compensare umori, isterismi e paranoie)

e la sopravvivenza avanza,
e la sopportazione evince la mente,
e forse credo di sottomettermi al tempo
rifugiandomi nel caos.

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Don Pompeo Mongiello il 10/12/2009 15:20
    Piaciuta e spero a risentirci.
  • Donato Delfin8 il 04/02/2009 00:19
    Sentita. Interessante stile. grazie a presto
  • Vincenzo Capitanucci il 03/02/2009 19:03
    Un buon posto il Caos... dove niente è a... Caso... sorgente di Creazione...

    Bellissima...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0