accedi   |   crea nuovo account

Difendimi da me stesso

Difendimi
di giorno
dalla mia mente
incosciente

La notte
nel sonno
torno inconsapevolmente
alla sorgente

senza colpe
torno
ad essere bambino

nella coscienza
brilla
splende
l’universo
del mio cuore natio

Nel profondo regno
delle rocce e dei cristalli

il mio essere
trova ristoro

un sacro
riposo

l’anima
è la mia vera gemma

dove
la luce
è
Un
puro diamante

fluttuante

Il mio corpo
beve
la Tua energetica forza

Madre-Padre divini

 

0
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • rexia argento il 14/07/2009 13:07
    madre -padre -divini Splendida chiusa.
  • Anonimo il 04/02/2009 21:28
    Spledido ritorno all'infanzia incosciente... grandissimo come sempre mon capitaine... je t'adore...
  • Anna G. Mormina il 04/02/2009 18:14
    ... "senza colpe, torno, ad essere bambino..."

    Dolcissimi questi versi, bellissima questa tua supplica!... un abbraccio!
  • Anonimo il 04/02/2009 15:13
    Concordo con Annakiara. Bellissima
  • Kiara Luna il 04/02/2009 11:54
    Bellissima preghiera Vince... nella giusta direzione...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0