accedi   |   crea nuovo account

Sono del bene il dono del male

sono il vuoto riflesso in uno specchio infranto,
di molti lo sfogo, di altri il rimpianto.

sono l'ultimo petalo di una rosa appassita prima di sbocciare,
rosa che neppure il sole ha mai potuto baciare.

sono del dolore il fulcro che della fanciulla è il pianto,
la prima lacrima è mio vanto, l'ultima è soltanto.

sono l'ultimo raggio a svanire quando il sole muore,
l'ultima vana speranza di un morente fiore.

sono del morente la speranza svanita,
l'ultima pugnalata prima di una sofferente dipartita.

sono della fine l'inizio,
di ciò che è mortale il supplizio.

sono della sofferenza il dono,
senza di me il mondo stesso è vano.

sono ciò che sono e non sono altro,
sono del mondo parte essenziale, e di ciò faccio vanto.

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Vincenzo Capitanucci il 05/02/2009 07:20
    Bravissimo... sono del mondo la parte essenziale... un vento... in un velo di vanto...

    Bellissima... l'ultimo petalo di una rosa appassita... prima dello sbocciare...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0