accedi   |   crea nuovo account

La figlia del mare

Lenta in mezzo al mare
una barca va a passare
sopra il caldo del sole riflesso
lei là si va a posare
diventa un'ombra, la sua scia
sprofonda sotto, scivola via.

 

4
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • romana il 31/07/2013 19:06
    Lirica breve, intensa, bellissima. Complimenti
  • Adamo Musella il 16/11/2008 12:00
    Quella mi pare di riconoscerla... val la pena raccontarla e leggerla come creatura del mare. bravo Adriano ciao
  • sara rota il 19/06/2007 14:30
    Bella, molto ben scritta... scorre dolcemente tra le "onde" dei pensieri.
  • alice di nanna il 13/05/2007 15:19
    grndiosa! sono rimasta esterefatta!!!!
    io ho scritto una poesia simile, ma del tutto diversa!!!!!
    BRAVISSIMOOOOOO!!!!!!!!!!!!!!
  • Argeta Brozi il 15/08/2006 13:16
    Non apprezzo molto le rime, comunque... letta.
  • Anna Lamonaca il 28/06/2006 12:29
    bella, bella molto dolce e semplice, musicale complimenti ti dò un bel 10
    un sorriso

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0