accedi   |   crea nuovo account

tu

Cauta e prudente ti sei avvicinata,
era da tanto che non ti vedevo..
ti ho fatta soffrire, lo so..
poche parole, gesti e un sospiro
che si perde sottile nel vento..
una lacrima cerca disperatamente di aggrapparsi alla guancia..
poi un abbraccio, un abbraccio
triste e nostalgico
ricordo di quelle che un tempo eravamo noi..
dolorosamente piango felice..
anche se cauta e prudente.. sei venuta qui..
anche solo per poche ore..
mi mancavi…bimba..

 

1
5 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

5 commenti:

  • Sergio Fravolini il 19/09/2010 14:21
    Nostalgie e rimpianti felici...

    Sergio
  • cristina gafton il 07/02/2009 01:20
    grazie dei commenti...
  • Adamo Musella il 07/02/2009 01:15
    Una gioia che ritorna, un sentimento che rivive... son questi le cose che meravigliano... molto dolce Cristina baci
  • Marcello Caloro il 06/02/2009 18:29
    Riaffiorano nostalgie e rimpianti nella narrazione di un gesto d'amore che, in quanto tale, prevarica l'orgoglio. Bella. Marcello.
  • Kiara Luna il 06/02/2009 10:57
    Chiunque sia quella bimba.. qualunque dolore abbia sofferto, è un amore che mai dimentica di tornare ad abbracciarci il cuore. Veramente bella Cristina.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0