PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Paradisi perduti

Come sei pesantemente
noioso

Amore mio

quando ti siedi
sul tuo piccolo posteriore

tristemente

schiacci sempre
a priori
fallacemente
tutto

tutti
i miei celesti Sogni

nella Tua Terrestre mente

scheggiando
fra me e me

i miei ingenui schizzi di Paradiso

 

0
4 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

4 commenti:

  • vasily biserov il 25/03/2012 16:04
    una poesia che sboccia come un fiore e raggiunge il Paradiso (quasi)!! Bravo!!!
  • Anna G. Mormina il 06/02/2009 22:19
    ... anche lei sogna di "schizzi di Paradiso"... e sognateli insieme, che sono gli stessi, uguali, uguali!... molto bella!
  • Anonimo il 06/02/2009 14:07
    Come ho già espresso in precedenza, tu riesci e rendere poesia tutto, ma proprio Tutto.
    Buona giornata
    Lara
  • Annamaria Ribuk il 06/02/2009 12:17
    ... eh, eh, eh... anche "l'amore" ha un suo peso terrestre...
    ... l'importante è eliminare la mente... e ritrovarsi espansi nell'infinito Paradiso... bellissima... Ann

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0