accedi   |   crea nuovo account

Il Valentino furioso

Tutta nera di cioccolata
se ne va la nostra amata

perché segue da vicino
quella statua di Valentino

non più santo protettore
ma soltanto produttore.

Così i maschi infervorati
da quel santo esasperati

vanno fino all'idroscalo
per trovar qualche regalo

con la solida certezza
di trovar solo monnezza

che l'amata dopo il pranzetto
butterà nel cassonetto

senza l'ombra di un rimorso
come l’amore tanto rincorso

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Rocco Burtone il 04/07/2009 16:54
    sì sì sì, bella la tua ironia
  • Vincenzo Capitanucci il 06/02/2009 15:33
    Si... questo lato commerciale è orribile... il consumismo... penso che ne stanno prendendo coscienza in molti... la festa degli innamorati... degli amici... è ogni giorno... ed il vero regalo è il cuore... e quello non è in vendita... almeno... non ancora...

    Complimenti... Francesco... anche per il titolo... mi ricorda l'Orlando...
  • Kiara Luna il 06/02/2009 14:56
    Grazie d'avermi aiutato a smontare l'ennesimo sfruttamento commerciale...
    bisogna davvero essere santi per sopportarlo.. ma forse in paradiso non hanno internet nè la tv...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0