PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Onorando i caduti per la libertà

Donerò
i miei più bei sogni
ai cuori
delle pietre tombali

macigni viventi
spaccati in massa

da mazze di potere

scintille cadute
nelle nostre

rivoluzionarie piazze

 

1
6 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

6 commenti:

  • serio anna il 24/06/2013 18:54
    wao... incisiva, intensa, penetrante... bellissima
  • Francesco Giofrè il 01/12/2011 17:27
    sono milioni i soldati caduti... nelle guerre ma possiamo considerarci tutti soldati quando protestiamo civilmente contro i potenti...è un nostro dovere lottare per le persone che non possono neanche lottare perchè sono succubi di una dittatura o di qualunque altro impedimento.
  • Anonimo il 09/02/2009 12:40
    mi hai lasciato senza perole... grazie vin
  • Anna G. Mormina il 07/02/2009 17:54
    "Donerò, i miei più bei sogni, ai cuori, delle pietre tombali..."

    ... sono profondamente commossa dalla bellezza di questa poesia, soprattutto di questa strofa!... un forte abbraccio!
  • giuliano paolini il 07/02/2009 13:27
    la sola rivoluzione possibile non e' possibile se non nella solitudine dove infine l'uomo trova il coraggio del rispetto del proprio intimo sentire
    mentre le schiere che vanno a morire per qualche furbastro arrogante forse non hanno reso onore alla bellezza della consapevolezza
  • veronica riccetti il 07/02/2009 11:46
    è un bellissimo pensiero il tuo.. bella composizione un bacio veronica

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0