accedi   |   crea nuovo account

Pasqua di Resurrezione!

Livide ombre
sotto gli occhi
palpitano,
sottili come pennellate,
profonde come l’oceano,
le mie occhiaie convivono
con la luce dei miei occhi,
separate da due fragili pareti.
Nelle mie ombre
naufragano i miei sogni,
i migliori propositi,
i sorrisi che volevo regalare.
Ah! Se avessi dato più spazio
al bambino che era in me,
avrei vissuto con più leggerezza!
Immobile, sopra questo letto,
mi sento circondato
da un inquietante silenzio.
Ci vorrebbe un colpo di scena,
qualcosa d’inatteso, che riscatti
una vita vacua, in vita eterna.
Lazzaro era morto, quando il Signore,
lo chiamò a gran voce,
forse Cristo potrebbe trasformare
le mie ombre, in grazia,
e l’ultimo atto, potrebbe non essere la morte,
ma la Pasqua di Resurrezione!

 

0
7 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

7 commenti:

  • silvana capelli il 31/03/2012 13:41
    Quando un'anima così bella, che eleva a DIO questa bellissima preghiera, già la grazia sua è dentro in lei. Abbi fiducia, nulla è impossibile a DIO!!! Tanti auguri, BUONA PASQUA di resurrezione...
  • loretta margherita citarei il 16/03/2009 10:16
    il Signore chiama a gran voce ogni essere da lui creato, e come a maria di magdala li chiama per nome, la resurrezione è la vera libertà per chi crede nell'amore
  • Anonimo il 11/02/2009 18:16
    bella fabio ciao
  • Anonimo il 09/02/2009 20:21
    Fabio bravo, è una bella poesia. Dio può tutto.
  • Donato Delfin8 il 09/02/2009 20:18
    Molto profonda. La chiusa poi è piena di speranza. grazie a presto
  • Cinzia Gargiulo il 09/02/2009 19:16
    Molto bella, fa riflettere.
    Un bacio...
  • Kiara Luna il 09/02/2009 14:38
    Nei momenti vuoti e bui, più che mai, si ha bisogno di miracoli... e spesso non si comprende che, proprio per quel desiderio di Resurrezione, il miracolo è già avvenuto!
    Bella Fabio, bravo.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0