accedi   |   crea nuovo account

Carlotta

Ritorno nella tipografia
e, tra confusione di macchinari e di carte,
ecco ti vedo piccola bimbetta
ancora incerta e traballante tanto!
Su un'alta pedana,
sei intenta a scrivere,
mi avvicino meravigliata
e, fra i tuoi ingenui scarabocchi,
io leggo arcane parole: gioia, pace, speranza.
Sulle tue rosee braccine,
spiccano delle rose colorate,
ingenuo, casalingo tatuaggio
che esalta la tua bellezza di bimbetta
dai capelli inanellati
e dagli occhioni verde-azzurri,
ma non ti servono le rose tatuate,
perchè sei tu stessa un fiore
che sbocci nel prato della vita,
spandendo felicità infinita.

 

0
0 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

0 commenti:


Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0