PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Aprendo il volto di un chiaro destino

l’Alba
giace
intimamente
confusa

rosee
le sue piccole timide guance

sospiranti
in alito
un soffio d'Amore

su due piccole nubi
dalle azzurre ali trepidanti

un cuscino di piume
vibrante gemente
nelle menti

d'un rocambolesco risveglio
in incantevole favola

accogliendo
fra le loro braccia

teneramente
l’infreddolita oscura notte

nel loro letto
di luce
senza tetto

Spalancando
la via

l’orizzonte

nel tepore di calde accese finestre
votate

al nuovo Giorno

 

0
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Anna G. Mormina il 09/02/2009 16:41
    ... sai che me l'immagino questa Alba, piccina si stropiccia gli occhi,... ha riposato tutta la notte ma adesso è arrivato il momento di farsi bella, di farsi vedere donandosi al mondo!!!
    Vincenzo, è splendida!... un bacioro:o*
  • M. Cristina Tacchini il 09/02/2009 15:16
    Bellissima, Vincenzo! Buona giornata! Ciao
  • Anonimo il 09/02/2009 13:46
    .. semplicemente meravigliosa..
    Aurora

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0