accedi   |   crea nuovo account

incentivi alla rottamazione

intelligente quanto basta
per affrontare le situazioni
dalla riva del buon senso
ben consapevole
dell'esercizio virtuoso
che in breve
ti porta ad abitare le stanze
di chi come te ha compreso
ma ecco lo smacco supremo
tutto e' statico
non esplode la discussione
e ti trovi
a dover erodere dall'interno
una montagna di granito
che credevi di aver costruito
per chissa' quale nobile fine.

 

1
3 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

3 commenti:

  • Riccardo Brumana il 19/02/2009 23:21
    la leggo come una sensazione quasi di delusione per esserti caricato a mille per affrontare un nemico che in realtà non è mai esistito...
    visione personale la mia, ma la tua poesia mi è piaciuta molto. complimenti!
  • Anonimo il 15/02/2009 16:37
    Per ogni mia lettura sei una meravigliosa scoperta, avessi un decimo
    del tuo acume e quindi del tuo dire sarei di fronte ad altri un gran poeta.
    Ma son felice in cuor mio di non dover arrivare a tanto
    bensì di poter legger i versi tuoi, grazie o sommo Giuliano.
  • Vincenzo Capitanucci il 11/02/2009 10:53
    E'-stasi... difficilissimo per il momento esplodere in discussione fuori... granitici muri... anche pericolosi... allora erodiamo sempre più all'interno... senza avere un fine... bugiardo che son io...

    Bravissimo... Giuliano... rotta in l-ama d'azione... fra le onde...

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0