accedi   |   crea nuovo account

Elemosine di realtà

Alberi di un biancore filante
coperti di riflessi dal profumo di sandalo
Testimoni di infami compromessi

Ritirate precipitose
con il fiato grosso
stancanti come vittorie
con le armi e i carriaggi integri
Una apparente sconfitta?
Un preludio a battaglie decisive?
Strategie e tattiche di un confronto in corso

Tagli di luce sull’orizzonte
dove si infilano elemosine di realtà
che scivolano lungo la depressione del potere

 

0
1 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

1 commenti:

  • Ugo Mastrogiovanni il 23/04/2009 19:20
    Questi versi arditi e rigorosi attraggono la mia attenzione su due punti: “profumo di sandalo” e “depressione del potere”. Sandalo come produttore dell’olio pregiato contro l’ansia e la tensione, oppure per la conservazione delle mummie? Depressione del potere che opprime o che col tempo si logora? Considerata l’eloquenza della composizione mi augurerei un potere logoro e mummificato.

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0