PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

Raccolto

Affonda
tra le mie carni
mordendo il cuore.
Prendi
i tuoi tempi lunghi
bruciandomi i pensieri.
Raccogli
dalla mia anima,
lauto banchetto,
le briciole del passato
e fanne concime.
Le nuove gemme,
forse così nutrite,
non seccheranno.

 

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

1 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati
  • Ferdinando il 21/08/2016 06:44
    apprezzta... complimenti

11 commenti:

  • Anonimo il 26/02/2009 11:33
    Si. Il ciclo continuo eterno. Molto bella. C'e' arte e talento.
    Ciao
    MAx
  • augusto villa il 24/02/2009 00:37
    Papino ti fa tanti complimenti supermeritati... Davvero piaciuta Marta!... Ciao!
  • Riccardo Brumana il 19/02/2009 00:01
    solo con l'amore può germogliare e crescere il nostro cuore... ti auguro ogni bene.
    bellissima poesia, brava.
  • Anonimo il 13/02/2009 17:43
    molto bella marta... grazie a presto
  • Marta Niero il 12/02/2009 19:13
    è vero nel.. i fiori sono rimasti nella tua macchina, ma dimentcare qualcosa è come dire:ti lascio traccia per tornare...
    sbagliare fermata del treno no è indice di essere in volo con l'anima
    1000baci a te e a tutti voi
  • Anonimo il 12/02/2009 14:04
    ... affonda... il gelsomino invernale nel giallo del sole
    ... prendi... i tre bucaneve che si stanno seccando
    raccogli... il mazzetto dimenticato sul cruscotto della vita
    un abbraccio
    nel

    con tanto amore
    nel
  • laura cuppone il 11/02/2009 23:19
    eh beh...
    la classe...

    bravissima!!!

    piaciuta!

    un bacione occhioni!
    Laura
  • Dolce Sorriso il 11/02/2009 21:13
    molto bella
    bravaaaa
  • ANNA MARIA CONSOLO il 11/02/2009 20:42
    Una bella immagine di desiderio ben fatta!
  • Anonimo il 11/02/2009 20:27
    Brava Marta.
  • Anonimo il 11/02/2009 18:23
    Il seme muore per rinascere e diventare pianta... il vento la sferzerà, l'arsura la farà boccheggiare, il gelo la strigerà... combatterà... ma se resta seme muore di sicuro... bravissimaaaaaaaaa!!!!!!!!!!!

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0