PoesieRacconti utilizza cookie, anche di terze parti, per personalizzare gli annunci. Per informazioni o negare il consenso clicca qui.     Chiudi

"Persistenza della memoria" di Salvator Dalì (Riflessioni di una poetessa)

Su sfondo tenebroso
di desolazione
emerge
smunto albero scheletrito,
che sostiene
drappo funereo
su cui troneggia orologio spettrale,
mentre gli altri sono fermi
in una grottesca fissità.
E ancora si percepiscono
lugubri rintocchi
che si perdono
nel vuoto del nulla.
Ormai il tempo
è morto alla speranza.

 

1
2 commenti     0 recensioni    

un altro testo di questo autore   un'altro testo casuale

0 recensioni:

  • Per poter lasciare un commento devi essere un utente registrato.
    Effettua il login o registrati

2 commenti:

  • Anonimo il 13/02/2009 04:38
    Ma è meravigliosa questa 'critica' in versi all'opera da te contemplata!
    Bellissime le opere di Dalì. Bellissima la tua poesia.
    Un saluto
    Contessa lara
  • Rodica Vasiliu il 12/02/2009 15:31
    Il tempo si può fermare, ma la speranza no!! Bello il quadro come bella la sua "riflessione" su di esso. Piaciuta molto!! R

Licenza Creative Commons
Opera pubblicata sotto una licenza Creative Commons 3.0